Cosa cercano gli italiani nei programmi fedeltà?

TessereFedaltaItalia

 

Uno studio Nielsen mostra come i programmi fedeltà siano ormai entrati nelle abitudini dei consumatori italiani.

Tre quarti degli intervistati (74%) sono iscritti ad almeno uno di questi programmi, e un consumatore su sei (il 17%) è iscritto a più di sei programmi fedeltà. Gli esercenti riconoscono quanto questo strumento sia utile per differenziare il proprio brand, fidelizzare i clienti e invogliarli all’acquisto.

Lo studio mostra che oltre sei consumatori su dieci (il 62%) preferiscono, a parità di condizioni, effettuare l’acquisto da un rivenditore con un programma di fedeltà rispetto ad uno sprovvisto. Inoltre il 55% di essi effettua acquisti più di frequente e spende di più nei negozi con questo tipo di iniziative.

 

Cosa cercano gli italiani nei programmi fedeltà?

La possibilità di avere sconti o omaggi è senza dubbio il primo interesse per i consumatori. Il 58% indica infatti la possibilità di avere prodotti a prezzi scontati o un rimborso della spesa/buoni sconto come il beneficio principale, seguito da un 44% che indica la possibilità di avere prodotti omaggio.

Il programma fedeltà deve offrire un vantaggio immediato quando si arriva alla cassa: meno di un italiano su quattro (il 24%) è infatti disposto a pagare un prezzo leggermente più alto per un prodotto di un rivenditore con un programma fedeltà.

Per completare l’offerta del programma fedeltà, flessibilità e personalizzazione dell’offerta sono requisiti chiave. Il 78% degli intervistati indica infatti la possibilità di scegliere tra più tipi di premi come una caratteristica importante, seguita dalla proposta di sconti personalizzati basati sugli acquisti precedenti (per il 72%).

In conclusione, l’utilizzo di questi programmi è uno strumento in grado di aumentare la fedeltà dei consumatori, a patto che fornisca un chiaro valore per essi. Se da un lato la presenza di incentivi economici è imprescindibile, la personalizzazione dell’esperienza d’acquisto attraverso offerte mirate, l’utilizzo della tecnologia per far conoscere ai consumatori le offerte più rilevanti e la possibilità di ottenere premi nel medio/lungo termine offrono una chiara opportunità di differenziazione in un panorama molto affollato.

Solo i programmi allineati con le priorità e i valori dei consumatori riusciranno nell’intanto di fidelizzare i clienti.